Liverpool, Klopp ammette: “Ho temuto che il coronavirus ci impedisse di vincere la Premier League”

Liverpool, Klopp ammette: “Ho temuto che il coronavirus ci impedisse di vincere la Premier League”

Il tecnico si racconta: pensieri passati e futuri e le grandi emozioni del suo successo coni Reds

di Redazione ITASportPress
Klopp

Il Liverpool è riuscito finalmente a vincere la Premier League. 30 anni dopo l’ultima volta, i Reds sono riusciti a trionfare e diventare Campioni d’Inghilterra. Un successo che non è mai sembrato in discussione, almeno non prima dell’insorgere della pandemia di coronavirus. Proprio l’espansione del Covid-19 ha fermato, come noto, tutte le competizioni sportive per diversi mesi e, per poco, non ci è riuscito in modo definitivo. Come riporta il Sun, il manager tedesco Jurgen Klopp ha ammesso i timori provati in quel periodo senza campo che poteva portare al mancato successo.

Klopp: “Ho avuto paura di non vincere la Premier League”

Klopp
Klopp (getty images)

“A marzo, quando tutto è iniziato a diventare realtà, ho pensato che davvero il lockdown avrebbe messo fine ai nostri sogni”, ha ammesso Klopp. “Ci sono stati momenti in cui io, e tutti noi abbiamo pensato che avrebbero potuto interrompere la stagione. Cavolo, proprio ora che c’eravamo così vicini. Il nostro sogno stava scappando via. L’unica cosa che potevamo fare e cercare di calmarci a vicenda. Così ho mandato un messaggio a ciascun giocatore. Poteva davvero accadere. Come succede nella vita privata per le delusioni, poteva succedere anche nella vita di un calciatore. Anzi, per un giocatore accade anche più spesso”, ha concluso Klopp nella sua riflessione.

INCIDENTE PICCANTE PER LA COMPAGNA DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy