Liverpool, Salah: “Non voglio essere multato ma il VAR uccide le emozioni del calcio. Non mi piace”

Parla l’attaccante egiziano dei Reds

di Redazione ITASportPress
Salah

Si prende la scena Mohamed Salah, bomber del Liverpool. Non solo per la doppietta nella sfida in trasferta dei suoi contro il West Ham, ma anche per le parole dopo la gara. Come riporta la BBC, infatti, l’egiziano ha avuto modo di commentare l’operato del VAR non solo nella gara ma in generale nella stagione, con tante decisioni controverse soprattutto in merito al fuorigioco.

Salah: “VAR uccide il calcio, non mi piace”

Salah
Salah (getty images)

“Devo dire che aldilà dei tre gol, contro il West Ham abbiamo giocato un’ottima partita, conquistando la nostra seconda vittoria in trasferta consecutiva”, ha esordito Salah. “Il West Ham è una squadra solida e ha fatto una bella partita. Dobbiamo solo continuare a giocare così e continuare a vincere. Nella gara sapevo di avere grosse responsabilità dato che né Mané né Firmino erano in campo dall’inizio quindi dovevo fare qualcosa io”.

E ancora: “Var? Non mi piace. Secondo me uccide le emozioni del calcio. Non voglio essere multato, ma la mia opinione è che non mi piace questa innovazione nel calcio. Assolutamente. Premier League? Se vogliamo vincere il campionato, dobbiamo vincere ogni partita. Il Manchester City all’inizio del campionato ha avuto qualche problema ma ora è lì e anche noi possiamo vincere diverse gare di seguito”.

Liverpool Klopp Salah
Liverpool Klopp Salah (getty images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy