Liverpool, sollievo Lovren: “Ero stufo delle voci di mercato. Klopp mi ha detto che…”

Liverpool, sollievo Lovren: “Ero stufo delle voci di mercato. Klopp mi ha detto che…”

“‘Dejan è qui, Dejan è lì’, ma nessuno in realtà sapeva nulla. Tutto ciò mi ha infastidito per tutta l’estate”

di Redazione ITASportPress

Accostato anche ad alcuni club italiani, Deja Lovren, centrale difensivo croato, alla fine è rimasto al Liverpool. Il classe ’89 è stato intervistato da Sportske novosti ammettendo di essere stato parecchio infastidito dalle voci di mercato che lo riguardavano.

SOLLIEVOOra mi sento meglio. Mi ero stancato di leggere e ascoltare ogni giorno che andavo via o rimanevo a Liverpool. ‘Dejan è qui, Dejan è lì’, ma nessuno in realtà sapeva nulla. Tutto ciò mi ha infastidito per tutta l’estate. Non volevo forzare la mia cessione: due anni fa firmai un contratto di 4 anni, mi sono goduto ogni momento e questo non sarebbe stato possibile in un altro club. Klopp mi ha detto che avrei potuto andarmene se avessi trovato una nuova squadra ma anche che aveva bisogno di me”.

MERCATO – E sulle voci di mercato e sul possibile approdo in Italia: “Il Milan mi ha contattato, ma la Roma è stata più insistente, i negoziati non sono però andati a buon fine. Non voglio andare da qualche parte per dimostrare a qualcuno chi sono e come gioco: sono un professionista, ho vinto una Champions League e una medaglia d’argento ai Mondiali, ho fatto grandi cose nel calcio e non merito di essere ceduto in prestito con qualcuno che controlla le mie qualità”.

KLOPP – Decisivo per la permanenza di Lovren al Liverpool è stato il tecnico Klopp: “Mi ha detto che non sarei stato ceduto in prestito e questo mi rende felice, sento che tutto il Liverpool mi è vicino. Attualmente mi trovo nella peggiore situazione possibile tra i difensori ma so che ci sono tante partite da giocare e che potrebbero esserci infortuni in grado di farmi riemergere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy