Man. United sconfitto, mea culpa Pogba: “Dovevo essere più intelligente, ma l’Arsenal ci ha preso a calci e…”

“L’arbitro non ha fischiato un fallo per noi”

di Redazione ITASportPress

Alza le mani e chiede scusa a tutti Paul Pogba dopo la sconfitta del suo Manchester United contro l’Arsenal. Un fallo ingenuo in area di rigore ai danni dei Bellerin ha provocato il tiro dagli undici metri che Aubameyang non ha sbagliato permettendo ai Gunners di vincere 0-1 all’Old Trafford. Parlando ai canali ufficiali Red Devils, il Polpo ha chiesto scusa analizzando la prova dei suoi e lanciando qualche critica a rivali e… arbitro.

Pogba: scuse e non solo

Pogba (getty images)

“Chiedo scusa. Abbiamo perso per un mio errore”, ha esordito Pogba. “Dovevo essere più intelligente in area di rigore. Più lucido. Purtroppo volevo prendere il pallone ma non l’ho fatto e ho provocato il rigore. Abbiamo perso la partita per un mio stupido errore. Dovevamo fare meglio anche come squadra ma non ci siamo riusciti. Dobbiamo lavorare e migliorare. Io e Bruno Fernandes non ci aspettavamo di essere marcato uomo a uomo. Ma potevamo fare meglio e trovare delle soluzioni”.

Ma poi anche una critica verso il gioco dell’Arsenal e il direttore di gara: “C’è da dire che l’arbitro non ha fischiato un fallo a nostro favore. I difensori centrali hanno preso a calci i nostri attaccanti. Falli di ogni tipo e mai uno fischio in nostro favore. Detto questo spetta a noi essere migliori. Sono dispiaciuto ma dobbiamo lavorare e migliorare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy