Manchester City, Al Mubarak replica a Tebas: “Le accuse di spendere troppo? Ipocrita, guardi cosa succede in Spagna…”

Manchester City, Al Mubarak replica a Tebas: “Le accuse di spendere troppo? Ipocrita, guardi cosa succede in Spagna…”

Il patron degli inglesi replica al presidente della Liga, che aveva accusato i Citizens di trasformare il calcio in un giocattolo

di Redazione ITASportPress

Polemica tra il presidente della Liga Jaavier Tebas e quello del Manchester City Khaldoon Al Mubarak. Tebas ha infatti accusato i Citizens di rovinare lo sport spendendo troppo e trasformando il calcio in un “giocattolo”, ribadendo inoltre che dovrebbero essere esclusi dalle competizioni UEFA. E la risposta del numero uno del club inglese, come riporta il Mirror, non si è fatta attendere.

IPOCRISIA – “Noi abbiamo distorto il mercato? Nelle sue parole vedo ipocrisia…Basta dare un’occhiata al campionato spagnolo e al tempo in cui sono iniziati i record negli acquisti: penso a Figo o a Zidane. Nella classifica dei dieci trasferimenti più costosi il Manchester City non si trova neanche con un giocatore, quindi quello che dice non va preso sul serio. Fintanto che la conversazione riguarda i fatti sono ben felice di parlare con chiunque, ma non ho tempo per perdermi dietro a insinuazioni. Credo che il suo sia stato un attacco non solo contro il City, ma contro l’intera Premier League, che è il miglior campionato al mondo. Penso ci sia un po’ di gelosia ed invidia dietro”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy