Manchester City contro il razzismo, il comunicato: “Razzisti banditi a vita”

Manchester City contro il razzismo, il comunicato: “Razzisti banditi a vita”

Il club inglese dopo le vicende nel derby

di Redazione ITASportPress

Dura presa di posizione del Manchester City nei confronti del tifoso che si è reso protagonista di insulti e gesti a sfondo razzista durante il derby con il Manchester United nei confronti del centrocampista Fred.

I Citizens, sconfitti sul campo, vincono grazie ad un comunicato apparso sul sito ufficiale e sui canali social in cui si condanna pesantemente quando accaduto e si promette il ‘ban’ a vita: “Il Manchester City è a conoscenza dei video che stanno circolando sui social network nel quale si vede un tifoso fare dei gesti razziali durante il secondo tempo del match con il Manchester United. Funzionari del club stanno lavorando con la polizia di Manchester per identificare le persone interessate e fornire tutta l’assistenza necessaria. Il Club sta lavorando con la polizia per alcuni oggetti lanciati sul campo di gioco. Il Club applica una politica di tolleranza zero in materia di discriminazione di qualsiasi tipo e chiunque venga ritenuto colpevole di abusi razziali sarà bandito dal club a vita“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy