Manchester City, quarantena infinita per Guardiola e… otto giocatori

Manchester City, quarantena infinita per Guardiola e… otto giocatori

Il tecnico e diversi tesserati dovranno stare altre due settimane in isolamento

di Redazione ITASportPress

L’emergenza coronavirus impone l’isolamento e la quarantena nelle proprie abitazioni. Dopo diverse settimane di reclusione, c’è chi, anche in caso di potenziale ripresa delle attività, sarà obbligato ad ulteriori giorni da solo tra le mura domestiche.

Come scrive il Times, infatti, in casa Manchester City Pep Guardiola e almeno altri otto tesserati saranno chiamati ad altri 14 giorni di isolamento. Il motivo è dovuto al loro precedente spostamento. Alcuni calciatori hanno fatto ritorno in Patria, chi in Brasile e chi in Argentina, mentre il tecnico, a causa della scomparsa della madre, in Catalogna. Ecco perché, anche in caso di ripresa delle normali attività della Premier League, l’allenatore del Manchester City e almeno otto fra i suoi calciatori sembrano destinati alla consueta quarantena imposta dal Governo britannico a chi rientra dall’estero. In questo caso, seppur lontani, Guardiola sarà ‘in buona compagnia’…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy