Manchester United, Lee Grant da terzo portiere a… quarto uomo

Il curioso episodio che ha scatenato i social

di Redazione ITASportPress
Manchester United Lee Grant

30.000 sterline alla settimana per… fare il quarto uomo. Peccato che Lee Grant, di professione, faccia il portiere del Manchester United. Nella sfida andata in scena ieri tra Red Devils e Newcastle, per altro vinta agevolemente dagli uomini di Solskjaer, l’estremo difensore si è reso protagonista di un episodio davvero curioso.

Lee Grant diventa quarto uomo

Manchester United Lee Grant
Manchester United Lee Grant (Twitter)

Il 38enne portiere inglese che si occupa anche della preparazione degli estremi difensori del club, ha avuto un ruolo molto speciale al termine della gara dei suoi contro il Newcastle. Grant, infatti, a pochi minuti dal termine della gara si è improvvisato… quarto uomo. L’atleta ha preso il tabellone con i numeri dei giocatori che dovevano essere sostituti e ha fatto le veci dell’ufficiale di gara.

Il portiere ha dunque “fatto entrare” i compagni di squadra Juan Mata e il giovane 2004 Shada Shoretire sollevando il tabellone luminoso che indicava il numero di maglia dei diretti interessati. Il web si è subito scatenato: “30mila sterline a settimana per fare il quarto uomo”, “Quanti talenti ha Grant…”. Sono stati questi alcuni dei commenti.

Il motivo di questo strano episodio, però, come riportano i media inglesi tra cui il Sun, ha a che vedere con le restrizioni dovute al Covid al fine di limitare il contatto col tabellone a meno persone possibili.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy