Premier League

Manchester United, retroscena esonero Solskjaer: troppo “buono” con i suoi giocatori

Manchester United, retroscena esonero Solskjaer: troppo “buono” con i suoi giocatori

Solskjaer sarebbe stato esonerato per non aver avuto un comportamento duro con i giocatori

Redazione ITASportPress

Dopo poco più di un mese dall’esonero di Ole Gunnar Solskjaer dal Manchester United, la situazione in casa Red Devils continua a non essere delle più tranquille. La squadra anche con Ralf Rangnick in panchina non è migliorata e dopo il primo ko contro il Wolverhampton, il Manchester United si è allontanato ulteriormente dalla zona Champions League. Rangnick, al termine della partita, si è espresso in modo molto duro e diretto nei confronti dei suoi calciatori con anche delle critiche forti che avrebbero peggiorato ulteriormente, secondo alcuni, il clima all’interno dello spogliatoio. Espressioni mai proferite dal precedente tecnico. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, infatti, i dirigenti del Manchester United avrebbero esonerato un mese fa, Solskjaer soprattutto perchè il tecnico norvegese sarebbe stato fin troppo buono nei confronti dei suoi calciatori. Solskjaer infatti, non ha mai criticato i suoi giocatori e li ha sempre difesi anche con la stampa, attribuendosi le colpe per i mancati risultati della squadra.

 (Getty Images)
tutte le notizie di