Manchester United, retroscena Martial: sfuriata di Solskjaer al giocatore davanti ai compagni

Manchester United, retroscena Martial: sfuriata di Solskjaer al giocatore davanti ai compagni

Il fatto dopo il pareggio contro il Chelsea

di Redazione ITASportPress

Arrivano altre brutte notizie dall’Inghilterra, più precisamente in casa Manchester United. Si respira un clima incandescente dopo i recenti risultati incolore. Dopo aver riportato la luce in casa Red Devils, alle prime problematiche la squadra guidata da Ole Gunnar Solskjaer pare essersi sciolta o quasi.

La corsa ai posti Champions League e il mercato hanno sicuramente influito sulle prestazioni della squadra e sull’ambiente all’interno dello spogliatoio. L’ultimo episodio, raccontato dai tabloid inglesi, in particolare dal Daily Mail e dal Mirror, parla di un caso Martial.

SFURIATA – Il tutto sarebbe avvenuto dopo la gara pareggiata contro il Chelsea domenica. L’attaccante dei Red Devils Anthony Martial sarebbe stato autore di un riscaldamento inconsistente, senza voglia e con molta approssimazione, tanto da scatenare l’ira del tecnico norvegese che non lo ha schierato titolare ma neppure lo ha fatto entrare in gara in corso preferendogli Sanchez. Secondo quanto si legge, il pre-match del francese non sarebbe affatto piaciuto a Solskjaer che al termine della gara si sarebbe scagliato contro Martial davanti all’intero gruppo per fargli la più classica delle ramanzine.

Con ancora due gare di Premier League da disputare il clima è quantomai acceso in casa Manchester United, ma la corsa al quarto posto resta ancora viva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy