Morte Floyd, anche Rashford si sfoga: “Tutte le vite umane contano”

Morte Floyd, anche Rashford si sfoga: “Tutte le vite umane contano”

Il pensiero dell’attaccante del Manchester United

di Redazione ITASportPress
Rashford

La morte violenta di George Floyd negli Stati Uniti continua a indignare il mondo. Anche Marcus Rashford, attaccante del Manchester United, ha deciso di esprimere il suo pensiero sulla vicenda del ragazzo morto soffocato da un agente della polizia. Il giovane esterno offensivo ha usato i suoi canali social per raccontare le sue sensazioni: “Ragazzi, so che non mi avete sentito da giorni, ma stavo cercando di capire e interpretare cosa sta succedendo nel mondo. Nel momento in cui ho chiesto alle persone di essere unite e lavorare insieme, sembriamo più divisi che mai. La società è più che mai divisa, ma tanta gente è rimasta ferita e ha bisogno di risposte. Le vite dei neri contano, la cultura dei neri conta, la comunità nera conta, tutti contiamo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy