Neville demolisce lo United: “Sembra che compri i giocatori per disperazione”

Durissima critica dell’ex giocatore dei Red Devils

di Redazione ITASportPress
Neville

Lentamente inizia a prendere forma la prossima Premier League. Tutte le formazioni più attese stanno puntellando i rispettivi organici per rinforzarsi in vista della nuova stagione. Protagonista indiscusso è sicuramente il Chelsea. Ci si aspettava di più dal Manchester United, che per il momento lavora sotto traccia, ma senza piazzare colpo clamorosi. Un modus operandi che non convince pienamente un ex Red Devils come Gary Neville.

Neville

CRITICA

Queste le sue parole a Sportsmail: “Come tutti gli altri hanno avuto tre mesi di ferie a causa del coronavirus, quindi non penso che dovrebbe essere il caso che non avessero le risorse o il tempo per fare le cose. Il Chelsea ha fatto i suoi affari, il Manchester City ha fatto tre o quattro colpi. Non credo che il problema sia il tempismo. È solo un aspetto riguardante lo United: ogni volta che ha scelto un giocatore negli ultimi quattro, cinque, sei anni sembrava che fosse un po’ disperato. Pensano di poter resistere ma alla fine lo pagano sempre al prezzo richiesto. A volte è in situazioni in cui penso che si possa prendere il controllo, dare una scadenza e dire ‘ok, ci stiamo allontanando da questo accordo'”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy