Ozil, matrimonio con iniziativa benefica: niente regali di nozze, si aiutano i bambini…

Ozil, matrimonio con iniziativa benefica: niente regali di nozze, si aiutano i bambini…

La richiesta ad amici e supporters

di Redazione ITASportPress

Se da una parte, il matrimonio di Mesut Ozil fa discutere per il suo testimone, il leader politico turco Erdogan, dall’altra il calciatore dell’Arsenal si mostra incredibilmente sensibile ad un tema importante come la salute dei bambini.

In occasione del suo matrimonio, infatti, il classe ’88, insieme alla sua amata, ha voluto mandare un messaggio ad amici, invitati e non, e tutti i sostenitori che lo seguono sui social. Nelle sue parole, l’obiettivo è chiaro: aiutare più di 1000 bambini a sostenere degli interventi chirurgici molto costosi. Ozil ha voluto scrivere sulla propria pagina Instagram per spiegare meglio l’iniziativa: “Molti fan, i miei parenti stretti e gli amici mi hanno chiesto quali fossero i nostri desideri per il matrimonio. Come calciatore professionista sono in una posizione fortunata e privilegiata. Tuttavia, invito tutti coloro che sono disposti e in grado di aiutare a sostenere un progetto molto speciale, e vicino a entrambi i nostri cuori, che intraprenderemo con @big.shoe11! Amine e io sosterremo le spese per gli interventi chirurgici di 1000 bambini bisognosi. Sarei felice se, in aggiunta a questi, possano essere soddisfatte e garantite molte altre operazioni. Se volete aiutare questa buona causa, fate clic sul link nella mia biografia. Ho davvero preso a cuore il team di BigShoe e la passione con cui trattano i loro giovani pazienti. BigShoe collabora con medici tedeschi e svizzeri per aiutare i bambini di tutto il mondo, offrendo interventi chirurgici che cambiano la vita. Ustioni, malformazioni dei piedi e schisi sono condizioni mediche che i Paesi in via di sviluppo trattano e lottano per sopperire alla mancanza di dottori, denaro e medicine. Abbiamo già lavorato insieme per gli interventi chirurgici in Brasile (Mondiale 2014), in Africa (2016) e in Russia (2018). Ora vogliamo fare il prossimo passo e aiutare i bambini di tutto il mondo”.

Un gesto davvero lodevole da parte del calciatore tedesco che presto potrebbe lasciare la Premier League e trasferirsi in Turchia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy