ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

La richiesta

Park Ji-Sung e il divieto ai tifosi United: “No al coro dedicato a me”

Park Ji-Sung e il divieto ai tifosi United: “No al coro dedicato a me”

Park Ji-Sung chiede ai tifosi del Manchester United di non ripetere un coro razzista

Redazione ITASportPress

Solitamente ogni calciatore apprezza che la tifoseria trovi un coro ad hoc per lui. L'idea viene interpretata come un gesto d'affetto, un riconoscimento per l'impegno. Anche in questo caso non mancano le eccezioni, specialmente se la canzone intonata assume connotati razzisti. E' il caso di un coro dedicato dai tifosi del Manchester United all'ex centrocampista coreano Park Ji-Sung in cui si faceva riferimento al pregiudizio riguardante la dieta degli asiatici: "Nel tuo paese mangi cani". Nel podcast dei Red Devils, l'ex giocatore spiega: "So che i tifosi dello United non cantano questo coro questo per ferirmi, ma devo spiegare ai tifosi che non dovremmo più usare quelle parole, che oggi risultato un insulto razzista verso i coreani. Quelle parole in particolare mettono molto a disagio i coreani, e mi dispiace molto che i giovani giocatori sentano questi cori. In Corea le cose sono molto cambiate. È vero che storicamente mangiavamo il cane, ma oggi lo odiamo, soprattutto i giovani".

 (Getty Images)
tutte le notizie di