Razzismo nel derby di Manchester, Lingard duro: “Vergognoso. Un idiota. Non c’è motivo di essere razzisti…”

Razzismo nel derby di Manchester, Lingard duro: “Vergognoso. Un idiota. Non c’è motivo di essere razzisti…”

L’attaccante dopo la vittoria contro i rivali Citizens

di Redazione ITASportPress

Rashford e Martial annientano, forse inaspettatamente, i rivali del Manchester City. A sorpresa il Manchester United si impone sui campioni in carica di Premier League e si regala una serata magnifica. Una vittoria sofferta, ma meritata che ha visto anche alcuni episodi contestati. Anche fuori dal campo.

Complice la stupidità di un tifoso. Si torna a parlare di razzismo. Un fan sugli spalti è stato protagonista di ululati e gesti a sfondo razzista nei confronti di Fred, centrocampista brasilian Red Devils. Un brutto episodio che non è passato inosservato e che è stato prontamente condannato.

Jesse Lingard, attaccante del Manchester United, ha preso le difese del compagno, parlando in modo molto duro attraverso i proprio canali ufficiali social. Su Twitter l’inglese ha scritto: “Questo idiota non ha potuto rovinare la serata. Un comportamento vergognoso. Ok era il derby, ma nessuno può avere un motivo per essere razzista…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy