Sbalzi umorali, invidia e tensioni: ecco le sette piaghe del Tottenham

Sbalzi umorali, invidia e tensioni: ecco le sette piaghe del Tottenham

Il Sun analizza la situazione degli Spurs

di Redazione ITASportPress

La crisi del Tottenham è così lampante da non coglierne i motivi. Nel giro di quattro mesi, gli Spurs sono passati dalla conquista della finale di Champions League ad una serie di sconfitte e prestazioni clamorosamente deludenti. Un’involuzione inaspettata. Secondo quanto riportato dal Sun, ci sarebbero ben sette cause alla base di questo tracollo. In primis lo scarso feeling tra giocatori e centro sportivo, al punto che diversi top player avrebbero rifiutato il trasferimento nei dintorni del club. In secondo luogo, diversi calciatori sarebbero scontenti dell’ingaggio, ritenendo di meritare uno stipendio maggiore. E questo desiderio si accompagna alla gelosia per gli ingaggi di diversi dirigenti. Mauricio Pochettino, dal canto suo, sta cercando di ritrovare l’antica combattività del gruppo, anche se i suoi metodi non sarebbero più graditi. Persino la formazione scelta dal tecnico argentino, il 4-4-2, non avrebbe riscosso le simpatie degli Spurs. Inoltre, anche lo stesso Pochettino non sarebbe esente da responsabilità, con diversi sbalzi d’umore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy