Schmeichel, che stoccata a Pogba: “Come un bambino problematico. Sono confuso sul suo ruolo in squadra…”

Schmeichel, che stoccata a Pogba: “Come un bambino problematico. Sono confuso sul suo ruolo in squadra…”

“Credo sia un problema perché attira troppa attenzione…”

di Redazione ITASportPress

Dopo il pareggio per 1-1 tra Manchester United e Arsenal, non sono mancate le critiche nei confronti dei Red Devils ed in modo particolare a Paul Pogba. Il centrocampista francese resta sempre nel mirino dei media: mercato e prestazioni sottotono sono all’ordine del giorno.

Intervenuto su Optus Sport, Peter Schmeichel, storico portiere danese, ha detto la sua sulla prova del campione del mondo con la Francia ed in generale sulla sua situazione in casa United senza risparmiare pesanti commenti.

COME UN BAMBINO – Sullo stile di gioco e sulla posizione in campo di Pogba, Schmeichel ha detto: “Sta giocando molto, molto in profondità e non capisco quale sia il suo ruolo in questa squadra. Sono d’accordo che ci sono stati due passaggi molto positivi fatti da lui in questa gara ma sono due, non 15. Vedo che Pogba è un problema per il Manchester United perché prende così tanta attenzione come se fosse il bambino problematico all’interno della squadra. Quando hai qualcuno che attira così tanta attenzione dai giornali occorre capire quale sia il suo ruolo e che cosa farà per questa squadra. Al momento, io sono un po’ confuso e non lo capisco“.

CRITICHE – “Penso che i giocatori che gli giocano attorno siano abbastanza bravi ma spesso non cerca la palla e si nasconde. Come ha fatto nel primo tempo contro l’Arsenal. Sicuramente non sta giocando nello stesso modo della scorsa stagione. Penso che debbano scoprire qual è il suo ruolo e come il Manchester United dovrebbe giocare con lui. I tifosi non sono davvero troppo felici con Pogba ad essere onesti. Alla gente non piace molto Pogba perché non fa molto per la squadra.Abbiamo visto la sua qualità e perché non può farla vedere anche al Manchester United? Bisogna trovare i modo. Bisogna lavorare su questo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy