Shearer-Owen, veleno social: dallo “stipendio super” alla “finta bandiera”

Shearer-Owen, veleno social: dallo “stipendio super” alla “finta bandiera”

Duro battibecco via Twitter tra i due ex bomber inglesi

di Redazione ITASportPress

C’eravamo tanto amati. Lo avranno pensato anche Alan Shearer e Michael Owen, storici attaccanti della Nazionale inglese tra gli Anni ’90 ed il primo decennio del Nuovo Millennio. Insieme hanno condiviso anche l’esperienza al Newcastle per una stagione. Poi Shearer decise di appendere gli scarpini al chiodo, mentre Owen proseguì fino al 2009 prima di cambiare aria, andando al Manchester United. L’ex Liverpool ha parlato nella sua autobiografia della scelta di accasarsi al Newcastle, definendolo un errore per la sua carriera e scagliandosi contro il club bianconero in quanto “poco serio ed ambizioso”. Le sue parole hanno scatenato un putiferio in Inghilterra. Shearer non ha esitato a replicare all’ex compagno, riprendendo un passaggio in cui lo stesso Owen ribadiva di odiare gli ultimi anni della sua carriera. L’ex bomber del Newcastle è stato duro: “Sì Michael, anche noi abbiamo pensato lo stesso con 120mila sterline a settimana”. Immediata anche la replica dell’ex Liverpool: “Non sono sicuro che tu sia fedele a Newcastle come vuoi far vedere, amico. Ricordo distintamente che eri a pochi centimetri dalla firma per il Liverpool dopo che Sir Bobby Robson ti aveva messo in panchina. Hai fatto di tutto per andartene”. Sì, c’eravamo tanto amati…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy