Son e il servizio militare: “Tre settimane difficili, in stanza con 10 persone”

Son e il servizio militare: “Tre settimane difficili, in stanza con 10 persone”

Il centrocampista coreano si è sottoposto al servizio militare previsto per legge

di Redazione ITASportPress
Son

Sono stati giorni particolari per Heung-Min Son. Il centrocampista coreano del Tottenham è tornato in patria durante l’emergenza Coronavirus, ma è stato costretto a sottoporsi al servizio militare previsto per legge. Il ragazzo ha raccontato la sua avventura ai canali del club inglese: “È stata un’esperienza speciale, non riuscirei a dire tutto quello che ho fatto, ma mi è davvero piaciuto. I ragazzi sono stati carini. Sono state tre settimane difficili, ma ho provato a godermi un’esperienza che non avrò mai più. Il primo giorno non ci conoscevamo e quindi è stato un po’ strano. Poi però abbiamo trascorso tanti giorni insieme in una stanza con 10 persone. All’inizio i ragazzi non riuscivano nemmeno a parlarmi, dopo abbiamo riso e scherzato tutti insieme”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy