Watford, un talent scout “stellare”: è Elton John

Il cantante sarebbe in costante contatto con la società per segnalare dei giovani talenti

di Redazione ITASportPress
Elton John star della musica mondiale, ma anche del calcio. Il noto cantante inglese, infatti, è da sempre un grande appassionato di calcio, ed è conosciuto il suo essere tifosissimo del Watford (negli anni scorsi è stato addirittura  proprietario e presidente onorario del club) ed evidentemente anche un bravo scopritore di talenti. A precisarlo è stato lo stesso proprietaeio del Watford, Scott Duxbury, che in una recente intervista a TalkSPORT ha svelato un lato nascosto di Elton John, che di fatto risulta essere un vero e proprio “collaboratore” della società inglese: “Sono in contatto costante con lui, la sua conoscenza enciclopedica del calcio è incredibile. Ci scambiamo sempre opinioni sui giocatori, sulle partite giocate dal Watford e sui possibili acquisti. Spesso mi manda un sms o una mail in cui mi dice: “Stai guardando questo giocatore di seconda divisione?”. Raccomanda e segnala sempre giocatori che spesso non conosco nemmeno, e tutte le volte quando mando il mio reparto scouting a visionare quel determinato giocatore i rapporti sono sempre ottimi. Insomma, confermano sempre le ottime segnalazioni di Elton”.
UNA LUNGA STORIA D’AMORE – Nel 1977 Elton John, da sempre tifoso della squadra, rilevò la società e assunse, come sua prima mossa da presidente del Watford, Graham Taylor, allenatore allora esordiente sulla panchina. In sei anni Taylor condusse gli Hornets dalla Fourth Division alla massima serie, in cui il Watford esordì nella stagione 1982-83 cogliendo un secondo posto finale alle spalle del Liverpool, grazie anche ai 27 goal di Luther Loide Blissett, capocannoniere della manifestazione.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy