Wenger e i problemi dell’Arsenal: “Ha lasciato l’anima a Highbury…”

Wenger e i problemi dell’Arsenal: “Ha lasciato l’anima a Highbury…”

L’ex manager sul cambio dello stadio e la differente atmosfera

di Redazione ITASportPress

L’Arsenal continua nel suo momento complicato in questa stagione. I Gunners, anche dopo l’arrivo di Mikel Arteta, fanno fatica a decollare. Una leggenda del mondo londinese, Arsene Wenger ha dato la sua spiegazione sui problemi degli ultimi anni della società.

L’ex manager, che per 22 anni ha condotto la squadra, parlando a beIN Sports ha trovato il problema dell’Arsenal nello stadio e non solo.

ANIMA – “Mi sono trasferito da Highbury, ma lì c’era un’anima nello stadio”, ha detto il francese. “Abbiamo costruito un nuovo impianto (l’Emirates ndr), ma non abbiamo mai trovato la nostra anima perché questa l’abbiamo lasciata a Highbury. Non potremmo mai ricreare quell’impianto per motivi di sicurezza. Tutto è cambiato e non si è più ricreata quell’atmosfera di prima”.

POSITIVO – Nonostante il momento complicato Wenger si è detto fiducioso per il futuro con i Gunners che, almeno, hanno ritrovato coraggio e non hanno più paura di perdere: “Gol fatti e gol subiti adesso vanno bene. Giocano a calcio in modo intelligente, i giocatori prendono decisioni importanti e in modo corretto sul campo. Hanno la convinzione che facendo bene la vittoria arriverà. Questa è una cosa difficile, ma credo che piano piano stiano entrando in questa ottica”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy