Wenger ed il giubbotto maledetto: “Non si trovava la misura giusta…”

Wenger ed il giubbotto maledetto: “Non si trovava la misura giusta…”

Lo strano inconveniente del tecnico francese

di Redazione ITASportPress

Nei 22 anni in panchina all’Arsenal, Arsene Wenger ha avuto indubbiamente un avversario indomabile. No, non si tratta del Manchester United di Alex Ferguson o del Chelsea di José Mourinho. Il suo grande nemico è stato… il giubbotto invernale. Spesso infatti il tecnico francese è stato immortalato mentre si dimenava nel tentativo di trovare una posizione comoda, senza successo. Wenger ha raccontato a BeINSport: “Il cappotto era troppo lungo. In inverno, quando si piegava, non andava bene. È diventato ridicolo ma è sempre stato così. E poi avevo sempre le mani fredde”. Nemmeno il lavoro di alcuni sarti specializzati è bastato a rimediare al problema del cappotto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy