Psg, l’ex Rothen placa l’entusiasmo attorno a Kean: “Nelle gerarchie è dietro a Icardi perché…”

L’ex calciatore francese su quella che sarà la rivalità tra i due centravanti

di Redazione ITASportPress

Jerome Rothen, ex calciatore di Monaco e Psg, ha parlato a RMC Sport del possibile dualismo che potrebbe crearsi tra Mauro Icardi e Moise Kean, attaccante del club parigino da poco compagni di squadra. Nonostante l’ottimo momento del giovane centravanti italiano, secondo l’ex centrocampista, l’argentino sarà favorito nelle gerarchie del tecnico Tuchel.

Rothen: “Icardi parte davanti a Kean”

Icardi, getty

“Icardi ha segnato tanti gol fin dal suo arrivo e ha subito fatto dimenticare Cavani”, ha esordito Rothen. “Poi si è un po’ fermato, anche a causa degli infortuni. Dobbiamo ammettere che Kean porta qualcosa di diverso: è dinamico, gioca al centro dell’attacco ma anche sull’esterno. Diciamo che è un po’ un misto tra Cavani e Icardi, anche se può migliorare tecnicamente. Quello che conta è che segni”.

Ma dopo le parole positive, ecco che l’ex calciatore spegne un po’ gli entusiasmi attorno all’italiano: “Ma da qui a dire che Kean è davanti a Icardi nelle gerarchie, ecco… ce ne vuole. Icardi è costato 50 milioni di euro la scorsa estate. Quindi il peso del suo trasferimento gli consentirà di giocare di più rispetto a chi è arrivato in prestito. Se non dovesse avere un rendimento soddisfacente, Kean potrà sicuramente portare delle novità interessanti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy