PSG-Marsiglia non finisce più, Rongier e Villas-Boas rispondono a Neymar: “Le sue accuse sono gravi”

Ancora scintille tra i due club dopo la gara di domenica sera

di Redazione ITASportPress
Neymar

Non si placano le polemiche tra PSG e Marsiglia dopo la mega rissa finale della sfida di domenica scorsa in Ligue1. Dopo le recenti parole di Neymar, che ha assicurato di aver ricevuto insulti razzisti prima di reagire contro Alvaro Gonzalez, il Marsiglia ribatte con le risposte di mister Andrè Villas-Boas e il centrocampista Rongier.

LE RISPOSTE DEL MARSIGLIA

Villas Boas, Getty Images

Il centrocampista Rongier ha espresso il proprio pensiero sulla vicenda Neymar-Gonzalez: “Non abbiamo messo in mostra una gara da esempio sportivo domenica scorsa, ma mi sembra impossibile che Gonzalez abbia detto certe cose a Neymar. Il brasiliano insulta dopo ogni contrasto, io non ho sentito assolutamente niente. Le accuse nei confronti di Gonzalez sono esagerate”. Anche Villas-Boas ha voluto difendere l’ex centrocampista della Lazio, definendolo non razzista: “Non è la definizione giusta nei confronti del giocatore, anzi credo che Neymar abbia fatto delle gravi accuse. Siamo convinto di quello che ha detto Gonzalez, un giocatore che non ha niente a che vedere con il razzismo. La verità verrà fuori”. Così l’allenatore del Marsiglia ha risposto a Neymar. (Parole riprese da CN24)

WANDA NARA È BOLLENTE

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy