PSG, Neymar ancora nella bufera. Il Rennes accusa: “Non ha eleganza”

Il brasiliano fa parlare ancora di sé per un gesto di mancato fairplay in Coppa di Lega

di Redazione ITASportPress

L’avventura di Neymar in Francia continua all’insegna delle amarezze e delle mancate amicizie. Oltre ai supposti problemi di spogliatoio al PSG e al complicato rapporto con Unai Emery oltre che con i tifosi del Parco dei Principi e con Edinson Cavani, ora pure gli avversari se la prendono con il brasiliano.

Il riferimento è quanto successo nella partita di Coppa di Lega tra il Paris e il Rennes allenato dall’ex giocatore di Parma e Inter Sabri Lamouchi, vinta 3-2 dal PSG, quando Neymar, dopo aver teso la mano a un giocatore avversario a terra, l’ha ritirata all’ultimo prima che questi si rialzasse, accompagnando al tutto pure un sorriso beffardo.

Abbastanza per convincere il club bretone a commentare il tutto addirittura con un tweet nel quale O’Ney è stato accusato di essere “senza eleganza”.

Immediata la risposta del giocatore: “Mi danno calci, mentre io gioco a calcio. Mi provocano, ma anch’io so come provocare, a modo mio, con il pallone. Mi difendo con il pallone. So che ora diranno che provoco molto, ma non serve a niente darmi dei calci per provocarmi, perché così reagirò provocando ancor di più e facendo in modo che la mia squadra vinca”.

Lo sfogo prosegue allargando il raggio al calcio moderno: “In questo periodo dico spesso che il calcio è un po’ noioso: tutto è polemica, anche quando magari faccio uno scherzo a un avversario come di solito faccio con i miei amici. Si è parlato tanto durante la partita così alla fine mi sono un po’ divertito”.

Neymar, magie contro il Rennes

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy