Rangers, due giocatori squalificati per sette partite per mancato rispetto delle regole anti-Covid

Entrambi hanno partecipato ad una festa

di Redazione ITASportPress
I giocatori dei Rangers Glasgow, Jordan Jones e George Edmundson sono stati sospesi per sette partite dopo aver infranto i regolamenti Covid-19 partecipando a una festa. Secondo la Federcalcio scozzese i due hanno partecipato il primo di novembre a un incontro privato “con persone che non fanno parte della propria famiglia“. Prima di questo comunicato della Federcalcio scozzese, Jones e Edmundson erano già stati sospesi dal club in attesa di un’indagine interna. I due potranno tornare in campo solo per il match contro St Mirren in programma il 30 dicembre. I Rangers guidano la classifica con 38 punti in 14 partite, nove lunghezze dietro il Celtic, che ha due partite in meno.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy