ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Rangnick racconta Haaland: “Uno dei miei calciatori preferiti. Quando entra in macchina ascolta l’inno della Champions…”

Rangnick Red Bull (getty images)

Il manager della Red Bull sul giovane bomber passato al Borussia Dortmund

Redazione ITASportPress

Ralf Rangnick ha rilasciato una lunga ed intervista a Sky Sports UK per parlare dei tanti talenti del calcio tedesco ed in particolare del centravanti passato dal Salisburgo al Borussia Dortmund: Erling Haaland. Il manager Red Bull, che in passato è stato molto vicino alla panchina del Milan, ha avuto grandi parole d'elogio sul giovane attaccante rivelandone anche una particolare curiosità.

Rangnick racconta Haaland

 Haaland (getty images)

"Erling è uno dei miei giocatori preferiti e sarà il punto di riferimento per gli attaccanti nei prossimi 10-15 anni", ha esordito Rangnick. "È alto 193 cm, ma è anche estremamente veloce ed è bravo con la palla tra i piedi. Può controllare e difendere la palla e può fare da raccordo tra i centrocampisti e il resto degli attaccanti. È estremamente pericoloso sotto porta, è bravo nel gioco aereo e ha anche una mentalità eccezionale".

E proprio sulla mentalità, il manager rivela: "So che ogni mattina, quando entra in macchina, la prima cosa che ascolta è l'inno della Champions League: questo dimostra la mentalità che ha questo ragazzo. Per me è un giocatore fantastico e il Borussia Dortmund ha fatto davvero un grande colpo. Bisogna ammettere che Haaland è uno dei pochi talenti che Red Bull non è riuscita proprio a trattenere".