Real Madrid, Kroos: “Con Guardiola il salto di qualità”

Real Madrid, Kroos: “Con Guardiola il salto di qualità”

“Pep mi vedeva come un calciatore centrale nel suo sistema”

di Redazione ITASportPress

Per Zinedine Zidane e Joachim Loew è una pedina imprescindibile, e lo è stato anche per gli allenatori avuti al Bayern Monaco: stiamo parlando di Toni Kroos. A 27 anni, il centrocampista tedesco può vantare un palmarès di assoluto valore: tre Bundesliga, una Liga, tre Champions League con Bayern e Real Madrid e un Mondiale vinto nel 2014 in Brasile con la sua Germania. Il classe 1990 è considerato tra i centrocampisti più forti al mondo, ma il salto di qualità è arrivato con Pep Guardiola che lo ha allenato nella stagione 2013/2014. Kroos, in un’intervista rilasciata al sito della federazione di calcio tedesca, ha elogiato l’attuale tecnico del Manchester City: “In quell’anno ho fatto il salto di qualità, Pep mi vedeva come un calciatore centrale nel suo sistema, in cui il mio stile di gioco si incastrava perfettamente“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy