Real Madrid, l’ex Mijatovic: “Marcelo non ha più la fame di un tempo. Ronaldo? I soldi non c’entrano”

Le parole dell’ex attaccante dei Blancos 

di Redazione ITASportPress
Mijatovic

In occasione del suo 49esimo compleanno, Predrag Mijatovic, ex attaccante del Real Madrid, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di T4 su Radio Marca. Il montenegrino ha speso alcune parole su uno dei giocatori storici del club di Florentino Perez: Marcelo, difensore brasiliano in forza al club di Madrid dal 2007. “Marcelo, come Cristiano, gioca a Madrid da dieci o undici anni. Certamente è uno dei migliori o addirittura il miglior terzino sinistro al mondo, ma molti giocatori quando riescono a vincere tutto perdono l’ambizione, non hanno più la stessa fame. Quando non c’è più una forte competizione è un problema”.
Il 49enne ha poi parlato di Cristiano Ronaldo e ha detto la sua sulle recenti voci legate al possibile trasferimento del fenomeno portoghese. “I soldi? Non penso sia questo il problema principale. Messi è al Barcellona da una vita, è logico che abbia il contratto che ha. Sono cose di cui bisogna parlare, se non sei felice devi dirlo. Non vedo Cristiano triste in Champions League, ma lo vedo infelice in campionato. Questo non ha nulla a che fare con il contratto. Forse è più motivato in Champions; è una questione di tempo prima che torni a segnare”.
Mijatovic ha infine dichiarato che Neymar e CR7 potrebbero giocare insieme senza problemi: “Se Neymar si è adattato a Messi non avrà problemi con Cristiano. C’è gente che pensa che si debba avere un solo grande giocatore, ma se hai cinque top player è meglio. I giocatori tra loro sanno chi è importante e chi va rispettato. Non avrebbero problemi a giocare insieme”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy