Real Madrid, nel nuovo Bernabeu si giocherà in campo e… fuori: ipotesi casinò all’interno dell’impianto

L’idea per aumentare le entrate del club

di Redazione ITASportPress
Real Madrid Santiago Bernabeu

La pandemia di coronavirus non ha fatto eccezioni tra le sue vittime e anche il Real Madrid ha risentito parecchio della crisi economica dovuta al virus. Un fatto al quale la società spagnola starebbe cercando di porre rimedio in ogni modo. Secondo quanto riportato da AS che cita Indisder Sports e Palco 23 i vertici blancos, per aumentare i suoi ricavi, sarebbero pronti ad accogliere un casinò all’interno del nuovo stadio Santiago Bernabeu.

Real Madrid: un casinò per incrementare le entrate

Da quanto si apprende, la dirigenza del Real Madrid avrebbe stimato che la costruzione di un casinò all’interno del nuovo impianto in via di costruzione potrebbe generare circa 120 milioni alle casse del club spagnolo. La ristutturazione dell’impianto, attualmente in corso, dovrebbe durare ancora un anno e mezzo e i costi sono stati stimati in 575 milioni, cifra che potrebbe pertanto essere parzialmente coperta dalle eventuali entrate della stuttura di gioco d’azzardo.

All’interno del casinò, oltre che di tutto il nuovo impianto, inoltre, vi saranno ovviamente anche ristoranti, un nuovo museo, negozi, spazi per tour ed eventi. Insomma, una vera rivoluzione per il Real Madrid che si augura di poter tornare all’apice anche dal punto di vista economico. I lavori per il nuovo stadio e la nuova struttura dovrebbero essere completati entro maggio 2022.

IL FUTURO MISTER DEI BLANCOS

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy