Rinascita Santi Cazorla anche se il futuro è un rebus: “L’infortunio si fa sentire sempre più”

Rinascita Santi Cazorla anche se il futuro è un rebus: “L’infortunio si fa sentire sempre più”

Lo spagnolo vive una nuova giovinezza ma le sue condizioni fisiche non sono ottimali

di Redazione ITASportPress

Sta vivendo una seconda giovinezza con la maglia del Villarreal. A 35 anni Santi Cazorla sta impressionando con i suoi numeri: 12 reti e 6 assist in 25 partite. Solamente una volta in carriera aveva fatto meglio quando indossava la maglia dell’Arsenal nel 2012-13, al suo primo anno. Intervistato da Marca il classe 1984 ha parlato del suo futuro e delle sue condizioni fisiche: “Non ho programmi a lungo termine, soprattutto ora a 35 anni. Terminerò la stagione e vedrò come reagisce il corpo perché ogni giorno le sensazioni sono differenti”, ha detto Santi Cazorla. “Ho sempre detto che sarei tornato qui per giocare al miglior livello e quando mi accorgerò di non essere nemmeno all’80% farò un passo indietro e lascerò spazio ai giovani. A oggi sono contento, ma l’età è nota e l’infortunio resta e ogni volta si fa sentire sempre più. Deciderò in estate”.

Ricordiamo che il calciatore aveva rischiato anche l’amputazione del piede a seguito di un’infezione e che era rimasto lontano dai campi di gioco per 21 mesi e 668 giorni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy