Riqui Puig porta il Barcellona in finale di Supercoppa: “A Koeman mancava il quinto rigorista e mi son proposto prima di tutti”

Il calciatore protagonista dopo i penalty

di Redazione ITASportPress
Riqui Puig

Da dimenticato a protagonista. Riqui Puig si gode la serata magica nella quale, grazie al rigore decisivo, porta il suo Barcellona alla finale di Supercoppa spagnola. I catalani vincono dopo la lotteria dei penalty grazie alla rete del giovanissimo spagnolo. Al termine della sfida, proprio il calciatore ha rivelato come mai si è trovato a calciare dagli undici metri. decidendo di fatto il passaggio del turno.

Riqui Puig: “Koeman aveva 4 nomi. Mancava il quinto…”

Riqui Puig
Riqui Puig (Instagram Barcellona)

Come riportano Goal e i media spagnoli, Riqui Puig ha rivelato: “Mister Koeman aveva 4 nomi per i rigori, li aveva scelti ma ne mancava uno, il quinto. A quel punto mi sono proposto io, prima di tutti. Mi ha detto che andava bene”, ha raccontato il giocatore. “Non sapevo dove calciare, ma poi quando ho messo il pallone sul dischetto sono stato sicuro. Sapevo cosa fare. Una volta che ti prendi la responsabilità dei essere sicuro e non esitare. Gioco poco? Lavoro per giocare, se Koeman non mi farà giocare lavorerò di più fino a quando non ce la farò”.

Al termine della sfida contro la Real Sociedad, lo stesso allenatore dei catalani ha confermato la versione del calciatore: “Avevo nella mia lista 4 nomi per i rigori e mi mancava il quinto. Riqui Puig si è proposto e ho detto ok. Lo voleva con determinazione e l’ha preso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy