River k.o. in finale, Gallardo consola i giocatori: il suo discorso è da brividi

Le parole del tecnico dopo la bruciante sconfitta in Copa Libertadores contro il Flamengo

di Redazione ITASportPress

Niente doppietta. Il River Plate cade all’ultimo atto di Copa Libertadores, proprio quando la gara sembra indirizzata verso Buenos Aires. E invece è il Flamengo a sollevare la coppa più ambita tra le lacrime dei tifosi Millionarios. Il tecnico della squadra argentina Marcelo Gallardo ha rincuorato i suoi giocatori con un discorso da brividi nel dopo-gara: “Questo è un gruppo di giocatori che ha dato molto ai fan. Questa sconfitta fa male e farà male. Non dubitate che ci sia orgoglio. È normale per noi riflettere in questo modo. Questo è l’abitudine. Fa male la sconfitta, ma non c’è dubbio che i fan del River e del calcio riconosceranno il valore di questa squadra. Siamo arrivati fin qui con la fame per continuare a vincere. Abbiamo affrontato un rivale molto forte. Anche così, siamo arrivati a un nulla dalla vittoria. La rabbia durerà quanto è necessario, così come l’orgoglio nostro, dei fan… È l’orgoglio. L’angoscia e la frustrazione scenderanno e mi sentirò più orgoglioso. Secondo molti, sembrava che avremmo perso con più di tre goal, ma abbiamo fatto un’ottima partita. Ci è mancato solamente il finale. I tifosi apprezzeranno anche lo sforzo di oggi e tutto ciò che abbiamo fatto. Buon pomeriggio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy