Ronaldinho si ritira ufficialmente dal calcio: “A luglio la partita d’addio”

Il 37enne brasiliano, campione del Mondo nel 2002, lascia il calcio. Lo ha annunciato il fratello-agente Roberto de Assis. In carriera ha vinto anche un Pallone d’oro e una Champions League

di Redazione ITASportPress
Ronaldinho

Ronaldinho si ritira ufficialmente dal calcio. Lo ha annunciato il fratello e agente del brasiliano, Roberto de Assis.

“Si ferma. E’ finita” ha detto a “O Globo”, il fratello maggiore di Ronaldinho. Quest’ultimo vuole fare grandi cose per il giubileo della stella. “Facciamo qualcosa di molto grande, bello, dopo la Coppa del Mondo in Russia, probabilmente ad agosto. Faremo diversi eventi in Brasile, Europa, Asia. E, naturalmente, vogliamo fare una partita con una selezione brasiliana”.

Dinho aveva disputato l’ultima partita da professionista nel 2015, in Brasile, con la maglia del Fluminense. Nel corso della carriera ha vinto un titolo mondiale, nel 2002, una Champions con il Barcellona nel 2006 e il Pallone d’Oro nel 2005. In Italia ha indossato la maglia del Milan dal 2008 al 2011.

CHE MAGIE!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy