ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

EX

Rooney duro: “I calciatori del Manchester United non stanno facendo il loro lavoro”

Rooney (getty images)

"Troppo facile dare la colpa all'allenatore. I giocatori devono mettersi in discussione"

Redazione ITASportPress

Momento particolare in casa Manchester United dove, a causa dei recenti risultati negativi, il futuro di mister Ole Gunnar Solskjaer è stato messo in discussione. Tante le voci sul possibile addio del tecnico norvegese ma anche alcune voci fuori dal coro che se la prendono con i calciatori. Una di queste è quella di Wayne Rooney, non certo un nome del tutto indifferente nell'ambiente Red Devils.

Come riporta il Mirror, l'ex bandiera dello United ha affrontato il tema della "crisi" del club spartendo le colpe tra allenatore e calciatori: "La partita contro il Liverpool non è stata facile da guardare", ha ammesso Rooney a proposito del netto 5-0 subito dal Manchester United ad opera dei Reds. "Vedo troppi giocatori che non sono disposti al sacrificio. Al tornare in difesa. Questo non è accettabile, soprattutto in questo grande club. Sono giocatori di livello mondiale e un club come lo United ha bisogno di qualcosa in più. Penso sia troppo facile dare la colpa all'allenatore, ma questi giocatori devono mettersi in discussione. Sono pagati profumatamente per fare il loro lavoro e ora non lo stanno facendo abbastanza bene". E ancora su Solskjaer: "Lo conosco, è un combattente. C'è pressione su di lui, è normale, ma continuerà a fare quello in cui crede".

 Rooney (getty images)
tutte le notizie di