Rooney, nuovi particolari sull’arresto dello scorso dicembre: quasi non riusciva a parlare…

Rooney, nuovi particolari sull’arresto dello scorso dicembre: quasi non riusciva a parlare…

L’episodio avvenuto a Washington

di Redazione ITASportPress

Emergono nuovi particolari sulla vicenda che ha portato all’arresto di Wayne Rooney lo scorso dicembre. Il calciatore inglese, fermato dalla polizia di Washington in condizioni di ubriachezza, avrebbe parlato un inglese stentato al momento dell’arresto, non riuscendo neanche a ricordare il proprio numero di telefono. I dettagli sono riportati dal rapporto ufficiale delle forze dell’ordine, che il Sun è riuscito ad ottenere facendo leva sulla libertà di informazione. Rooney, stando a quanto riporta il documento, avrebbe attraversato una porta di sicurezza dell’aeroporto internazionale di Dulles pensando che fosse un ascensore ed emanava un forte odore di alcool, manifestando anche una ridotta capacità di parlare e di mantenere l’equilibrio. Arrestato, non sarebbe stato neanche in grado di fornire un numero di telefono, mostrando un senso di disorientamento dovuto all’eccesso di alcoolici e all’assunzione di alcuni sonniferi.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy