Russia 2018, Aleksej Sorokin: “Invasione locuste ai mondiali? Non fatemi ridere”

Russia 2018, Aleksej Sorokin: “Invasione locuste ai mondiali? Non fatemi ridere”

La reazione del presidente del comitato organizzatore dei Mondiali di Russia 2018 

di Redazione ITASportPress

Recentemente si è parlato molto di una possibile apocalittica invasione delle locuste in Russia in occasione dei Mondiali di calcio: a lanciare l’allarme è stato proprio il capo del ministero dell’Agricoltura russo, Pyotr Chekmarev che ha dichiarato: “Il mondo intero sta venendo qui. I campi da calcio sono verdi, un colore che attira questi grossi insetti”.
Una minaccia, questa, tutt’altro che astratta: gli anni scorsi, infatti, la Russia meridionale è stata infestata dalle cavallette, problema che fortunatamente è stato prontamente risolto. Quest’anno, però, il problema sembra essere più ‘grave’, perché un’eventuale invasione di locuste causerebbe molti danni alla manifestazione calcistica più importante: il campionato mondiale.
Aleksej Sorokin, presidente del comitato organizzatore dei Mondiali di Russia 2018, ha però sottolineato che le cavallette non rappresentano una minaccia per i prati degli stadi russi e ha affermato che il comitato organizzatore ha reagito a questa notizia con umorismo.

“Siamo stati molto sorpresi da questa notizia. Le locuste non rappresentano una minaccia per i nostri stadi. Abbiamo reagito con umorismo”, ha dichiarato Sokorin ai microfoni di Sport Express.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy