San Paolo: “Kakà sarà sempre il benvenuto”

San Paolo: “Kakà sarà sempre il benvenuto”

Il presidente del San Paolo, Carlos Augusto Barros, è pronto a riaprire le porte al brasiliano

di Redazione ITASportPress

In settimana, durante una conferenza stampa, Ricardo Kaká ha dichiarato che non rinnoverà il contratto in scadenza con Orlando City. “La mia unica decisione al momento è quella di non rinnovare. Vedremo cosa succederà in futuro, ho bisogno di nuove sfide”.

La stampa brasiliana ha subito ipotizzato due opzioni: il ritiro o il grande ritorno al San Paolo.

Il brasiliano, infatti, ha recentemente espresso la volontà di voler firmare nuovamente con il club in cui ha mosso i suoi primi passi da giocatore. “È molto difficile parlare di questo, ma se ci fosse una possibilità vorrei tornare a San Paolo. Il legame che ho con il club è molto forte”, ha detto il giocatore durante un’intervista a radio “Brasil”.

A questo proposito, il presidente del San Paolo, Carlos Augusto Barros, ha dichiarato che il club è disposto ad aprire le porte il brasiliano, affermando che Kakà “sarà sempre il benvenuto”.

“È un giocatore che ha molto a che fare con la storia di San Paolo e, se vuole tornare, faremo tutto il necessario per fare in modo che ciò accada”, ha detto Barros nelle dichiarazioni pubblicate oggi dalla stampa locale.

Kakà, ora 35enne, è cresciuto nella squadra brasiliana, con la quale ha debuttato nel 2001. Due anni dopo è stato ingaggiato dal Milan, che ha lasciato nel 2009 per il Real Madrid. È rimasto in Spagna fino al 2013, per poi ritornare a vestire rossonero, questa volta solo per una stagione. L’anno dopo ha fatto ritorno al Sao Paolo e dal 2015 è approdato nel calcio americano con l’Orlando City. Il ritorno in Brasile sancirebbe per Kakà un’eventuale chiusura di una brillante carriera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy