Setien e l’addio al Barcellona: “Mi sono isolato e ho cambiato anche numero di telefono. Ma non rimpiango nulla e ci tornerei”

L’ex tecnico blaugrana sul licenziamento dal club e sul periodo successivo vissuto

di Redazione ITASportPress
Setien

Un addio turbolento con le parti che si sono date “appuntamento” in tribunale per definire i dettagli di una separazione davvero complessa. Parliamo del Barcellona e dell’ex allenatore blaugrana Quique Setien. Il mister, licenziato nella passata stagione dai catalani a seguito del pesante 8-2 subito in Champions League dal Bayern Monaco è tornato a parlare ai microfoni di Marca.

Setien: “Mi sono isolato e ho cambiato anche numero di telefono”

Setien
Setien (getty images)

Non sembra esserci più rabbia nelle parole di Setien che, solamente poche settimane fa aveva parlato molto duramente nei confronti dell’ex club. Adesso, il mister ha smaltito la grande delusione e sembra pronto a ripartire: “Ho superato quella fase di ‘lutto’ e di rimpianto dopo quello che è successo col Barcellona. Fa parte del nostro lavoro”, ha commentato il tecnico. “Se riesci a isolarti da tutto quello che hai fatto, allora puoi vivere più o meno serenamente. Personalmente ho cambiato il mio numero di telefono e mi sono isolato. Spesso sono stato fermato per strada, oppure mi hanno chiesto un’intervista. Ma io ho cercato di avere sempre lo stesso spirito”.

E ancora sull’esperienza in blaugrana: “Il rapporto con i giocatori? Ho ricordi belli e brutti. È un’esperienza incredibile. Questa volta non ci siamo divertiti come volevamo e come immaginavo all’inizio, e abbiamo incontrato delle difficoltà. Ma, naturalmente, tornerei a Barcellona e non mi pento di esserci andato e non me ne pentirei mai”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy