Sierra Leone, il dramma di Buya Turay: “Infortunato per colpa della magia nera”

L’attaccante del Djungarden: “Ci credo, ne avevo già sentito parlare”

di Redazione ITASportPress

Una storia particolare arriva dalla Sierra Leone, con l’attaccante Buya Turay infortunato… per colpa della magia nera. Bomber del Djungarden, formazione svedese, fin qui ha trovato una serie praticamente infinita di gol segnati per quanto riguarda questa stagione, ma prima di giocare con la sua Nazionale contro il Lesotho, si sarebbe verificato un episodio che gli ha cambiato, in negativo, la carriera. Intervistato dalla BBC, è entrato nello specifico della questione:

“Non ho fatto contrasti duri, non mi hanno fatto falli particolari in quel match. Ho sentito dolore al piede in albergo, il dolore continuava ad aumentare, nemmeno i fisioterapisti non capivano cosa avessi. Siamo andati all’allenamento e mi faceva sempre più male, quindi siamo andati all’ospedale e il medico mi ha detto che era dovuto al fatto che avevo calpestato un oggetto spirituale al campo di allenamento, messo lì apposta perché io lo calpestassi, distruggendomi la carriera. Io credo a questa cosa, avevo già sentito parlare di simili vicende e ora l’ho provato sulla mia pelle. So dirvi chi è stato, ma non farò il nome: posso dire solo che non resterà in libertà”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy