ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

L'opinione

Sinclair: “Ronaldo prima donna: ha rifiutato il City per non essere il secondo di Pep”

(Getty Images)

Nel 2019 anche Ancelotti accusò CR7 di essere una prima donna

Redazione ITASportPress

L'ex giocatore del Manchester City e dell'Inghilterra Trevor Sinclair ha detto la sua sull'attaccante del Manchester United Cristiano Ronaldo che non sta facendo faville. "Comincio a pensare che il Manchester City si sia rallegrato di non aver ingaggiato Cristiano. Il portoghese dà molti problemi al club. Quando Ole Solskjaer se ne è andato, Michael Carrick non ha incluso Cristiano nell'idea di gioco. Questo è uno di quei trasferimenti dove non tutto è andato bene. Secondo me il motivo per cui Ronaldo non ha considerato l'opzione di andare al Manchester City è dovuto non sono sicuramente ai trofei, perché al Cityzen ne avrebbe vinti tanti. Penso che non voleva essere messo in ombra da Pep Guardiola, cosa che invece non gli sarebbe successo accettando lo United dove sentiva di poter quasi intimidire Ole Solskjaer". Parole che risuonano chiare e ricalcano quelle del tecnico Carlo Ancelotti nel 2019 quando affermò che CR7 odia non essere al centro di tutto. "Cristiano Ronaldo è una primadonna per i media e l’ambiente, ma c’è un luogo che è lo spogliatoio dove si è tutti uguali. Nel posto di lavoro è trattato come gli altri. In generale comunque il giocatore più forte non lo è per caso, non è una questione solo di talento" disse Ancelotti.

 (Getty Images)
tutte le notizie di