Song ammette: “Ho sperperato tanti soldi in carriera”

Song ammette: “Ho sperperato tanti soldi in carriera”

Il calciatore ha ricordato i tempi all’Arsenal e non solo

di Redazione ITASportPress
Alex Song

Una carriera importante, ma molto chiacchierata. Alex Song, ex centrocampista tra le altre di Arsenal e Barcellona, attualmente svincolato, si è raccontato durante una diretta social in compagnia della stella NBA Siakam. A far discutere sono le sue parole sui guadagni avuti da calciatore, in modo particolare sulla sua esperienza ai Gunners, prima del passaggio in Spagna ai blaugrana.

Song: “Ho sperperato tanti soldi”

Alex Song
Alex Song (getty images)

“Sono stato per otto anni nell’Arsenal ma solo negli ultimi 4 ho guadagnato tanto”, ha esordito l’originario del Camerun. “Lo stipendio aumentava e io sprecavo un sacco di soldi tra cene, viaggi e vacanze. Sinceramente non sono riuscito a mettere da parte nemmeno 100.000 sterline”, ha proseguito Song. “Pensavo di essere milionario ma non era quella la realtà. Con il primo contratto da professionista guadagnavo 15.000 sterline a settimana, ero talmente eccitato che un giorno, guardando la vettura che guidava Henry, ho deciso di acquistarla uguale anche se non potevo permettermela. Dopo due mesi, però l’ho dovuta cambiare con una Toyota perché era troppo per me e spendevo tutti i soldi nella benzina”.

L’insegnamento

Song
Alex Song (getty images)

Poi arrivo il Barcellona e ancora altri soldi: “Quando mi offrirono il contratto e vidi quanto avrei guadagnato, non ci pensai due volte. Sapevo che sarei diventato milionario”. Solo successivamente, però, l’ex centrocampista ha capito i suoi errori che lo hanno portato a riflettere sulla carriera avuta e sugli sbagli commessi. Tanto da comprendere una vera lezione di vita e ammettere: “Un 20enne alla guida di una Ferrari non è un ricco, a 20 anni non hai ancora fatto nulla. Un 50enne che guida una Bentley, invece, è una persona da rispettare”.

ALTRE PAROLE SUL TRASFERIMENTO AL BARCELLONA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy