Southampton, Gabbiadini: “Non mi aspettavo questo avvio. A Napoli ero triste”

“Dovevo dimostrare a me stesso che ero ancora capace di giocare a calcio”

di Redazione ITASportPress

Da quando è arrivato in Inghilterra non smette di segnare Manolo Gabbiadini, protagonista sia in Premier League che nella finale persa di EFL Cup contro il Manchester United. L’attaccante del Southampton, ai microfoni di Sky Sport, analizza così il suo momento: “Non me l’aspettavo nemmeno io un avvio del genere.

INGHILTERRA – “Ho cambiato completamente calcio, perché qui è tutto completamente diverso tra città e compagni”.

RINGRAZIAMENTI“Devo ringraziare tutti i miei compagni e l’allenatore che sono straordinari, si sono messi tutti a disposizione. L’importante è dare tutto, così rendi i tifosi felici”.

NAPOLI“Non potevo continuare più così: finivo le partite e mi sentivo triste perché non mi sentivo coinvolto. Quando sono andato via ho detto: ‘devo cambiare’. Dovevo dimostrare a me stesso che ero ancora capace di giocare a calcio”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy