Stoyanov, dal rischio amputazione al ritorno in campo dopo quasi 3 anni…

Stoyanov, dal rischio amputazione al ritorno in campo dopo quasi 3 anni…

“Mi sento come un 16enne…”

di Redazione ITASportPress

Calvario finito per Vladislav Stoyanov, portiere del Ludogorest, tornato a calpestare il terreno di gioco dopo 2 anni e 8 mesi di assenza.

Un periodo complicato che lo ha visto sfortunato protagonista di ben otto interventi chirurgici al ginocchio che lo avrebbero potuto portare anche all’amputazione dell’arto. Il classe ’87 aveva giocato la sua ultima gara il 21 marzo 2017, giorno in cui si infortunò. Adesso, dopo il momento negativo, la luce. Stoyanov è tornato in campo con la seconda squadra del Ludogorest e pazienza se i suoi hanno perso 3-0. Lui ha giocato 90 minuti e si è fatto trovare pronto su diverse conclusioni dei rivali. Come riporta topsport.bg, il portiere ha voluto commentare il suo ritorno sul terreno da gioco: “Come mi sento? Come un 16enne”, ha scherzato l’estremo difensore. “Devo rimettermi in forma, ho ancora 2 kili da perdere. In ogni caso ringrazio la società che mi ha dato questa possibilità di rimettermi in forma e mi ha aiutato in un momento difficile”. Sui social del Ludogorest anche alcune immagini della partita che lo vedono protagonista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy