Stramaccioni torna in Iran? L’agente: “Vorrebbe farlo subito, ma il club deve…”

Non è del tutto conclusa l’avventura di Strama all’Esteghlal

di Redazione ITASportPress

Potrebbe non essersi conclusa definitivamente l’avventura di Andrea Stramaccioni in Iran, sulla panchina dell’Esteghlal. Ci sarebbe ancora uno spiraglio di riavvicinamento, nonostante avessimo già raccontato che tutto era finito per via di pagamenti irregolari. I tifosi della formazione iraniana sono scesi in piazza perché rivogliono l’allenatore italiano, il suo agente Federico Pastorello, tramite Instagram, ha raccontato come stanno le cose:

“Il grande affetto mostrato dai tifosi dell’Esteghlal e dai giocatori negli ultimi giorni è stato straordinario e ha profondamente toccato Andrea Stramaccioni. La decisione di lasciare Teheran è stata a lungo considerata e molto sofferta e non è dovuta all’intenzione di firmare con un’altra squadra ovviamente. Tale decisione è stata esclusivamente dettata da diverse, serie e continue violazioni del contratto commesse dal club durante questi tre mesi, in riferimento alle quali il club non ha dato ancora alcun segnale di adempimento. Andrea è pronto a tornare subito ad allenare quella che è diventata la sua squadra preferita non appena il club provi con i fatti la volontà di rispettare i propri impegni e le promesse fatte”.

In poche parole, Stramaccioni ha grande voglia di tornare ad allenare l’Esteghlal, ma il club deve rispettare i patti, e quindi risolvere al più presto le problematiche che, nei giorni scorsi, ne hanno comportato la separazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy