ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

ETERNO

Thiago Silva, dieta e ossigenoterapia: “Quando sei giovane ti senti supereroe ora…”

Thiago Silva (getty images)

Il difensore brasiliano ancora al top

Redazione ITASportPress

Non ha assolutamente intenzione di appendere le scarpette al chiodo Thiago Silva. Il difensore brasiliano del Chelsea, con un contratto fino al 2023, ha parlato ai canali ufficiali della società di Londra soffermandosi sulla sua carriera e sul segreto della sua longevità. Ancora oggi, dopo tantissimi anni al top, il centrale fornisce prestazioni di altissimo livello grazie ad una alimentazione controllata e altre soluzioni che aiutano il suo fisico.

Solamente un anno fa, Thiago Silva aveva mostrato la voglia di proseguire ancora a lungo: "Spero di fare come Maldini al Milan, giocare fino a 40-41 anni. È il mio piano per il futuro immediato e mi sto preparando per questo". E allora ecco che il brasiliano segue da tempo alcune soluzioni per tenersi al top.

Dalla camera iperbarica per l'ossigenoterapia installata nella sua abitazione londinese, all'alimentazione: "Quando sei giovane, pensi di essere un supereroe", ha ammesso Thiago Silva. "Giocheresti una partita al giorno, quindi in termini di recupero è molto più veloce, mentre ora 24 ore sembrano non bastare per recuperare. Devi essere sempre attivo e al passo con i nuovi metodi di recupero disponibili. Faccio molte cose a casa, come il lavoro di fisioterapia e seguo una dieta migliore di prima. Bisogna alimentarsi bene. Questo fa parte di ciò che devo fare in modo da poter ottimizzare il processo di recupero".

E ancora sulla sua carriera: "L'addio al Psg e l'arrivo al Chelsea? Non ero preoccupato, ma dopo otto anni in un club, stavo facendo una mossa molto importante in quella che teoricamente è la fine della mia carriera, almeno per molti giocatori", ha detto il brasiliano. "Tante persone avevano dubbi sul fatto che sarei stato in grado di giocare con gli stessi standard che ho avuto al Psg, ma non ho mai avuto dubbi su come mi sarei comportato per il club. Mi sento come se avessi mantenuto il mio standard qui al Chelsea, tenendo presente che gioco ora nel miglior campionato del mondo. Ho lasciato un grande club ma sono entrato anche in un'altra grande società. Sono rimasto ad un livello elevato e sono davvero orgoglioso di come è andata, ma dietro c'è stato un sacco di duro lavoro per mantenere questi standard elevati".

 Thiago Silva (getty images)
tutte le notizie di