Uzbekistan, l’ex tecnico della nazionale sospeso a vita dall’attività calcistica

Samvel Babayan è stato radiato dal mondo del calcio

di Redazione ITASportPress

L’ex allenatore della nazionale dell’Uzbekistan, Samvel Babayan è stato sospeso a vita dall’attività calcistica del paese. Secondo la federazione di calcio uzbeca, il 46enne avrebbe illegalmente apportato modifiche ai contratti dei giocatori mentre era alla guida del Pakhtakor Tashkent. Secondo quanto riportato da championat.com, le autorità calcistiche lo avrebbero inoltre accusato di aver agevolato i contratti di giocatori a lui familiari a discapito di altri.

Ricordiamo che Babayan è stato esonerato dalla carica di allenatore della nazionale uzbeka dopo la mancata qualificazione ai mondiali di Russia 2018.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy