Valbuena e il perdono a Benzema con…la condizionale: “Gli stringerei la mano, ma non la tenderò io per primo…”

Valbuena e il perdono a Benzema con…la condizionale: “Gli stringerei la mano, ma non la tenderò io per primo…”

Il francese torna sulla vicenda del ricatto

di Redazione ITASportPress

Un filmino a luci rosse, il ricatto e anche il tentativo di estorsione. La vicenda tra Mathieu Valbuena, vittima della situazione, e Karim Benzema, complice e reo confesso, torna a galla anche a distanza di diverso tempo.

L’attuale attaccante del Real Madrid era stato protagonista del tentativo di estorsione ai danni dell’ex calciatore anche del Marsiglia e del Lione. Benzema aveva provato a convincere Valbuena a pagare 150 mila euro ad un amico al fine di non far circolare in rete un filmato hard girato con quella che all’epoca era la compagna. Da quel momento in poi, i due non si erano più parlati e, come è normale pensare, i rapporti non erano affatto positivi.

Intervistato da RMC Sport, però, Valbuena è tornato su quell’episodio del 2015, tendendo, in parte, la mano a Benzema: “Se volesse stringermi la mano, gliela stringerò anche io. Io sono un uomo e lo guarderò negli occhi”, ha detto il francese sul bomber blancos. “Ma non sarò io il primo a tendere la mano“. I rapporti tra i due, dunque, restano ancora più che mai tesi…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy