Van Dijk ammette: “Pallone d’Oro? Deluso dalla mancata vittoria. Ho parlato con Messi e…”

Van Dijk ammette: “Pallone d’Oro? Deluso dalla mancata vittoria. Ho parlato con Messi e…”

“Ho deciso di andare comunque alla cerimonia ed è stato un bel evento”

di Redazione ITASportPress

Virgil van Dijk deluso dal mancato successo nella corsa al Pallone d’Oro. Il difensore del Liverpool ha rivelato al Mirror il proprio rammarico per il mancato trionfo, andato a Lionel Messi per la sesta volta in carriera.

Fresco di titolo mondiale vinto con i Reds contro il Flamengo, il centrale olandese ha rivelato le proprie emozioni e qualche aneddoto relativo alla serata di gala di Parigi, in cui si è classificato secondo, alle spalle de La Pulce del Barcellona.

DELUSIONE – “Lo ammetto. Sono rimasto un po’ deluso di non aver vinto il Pallone d’Oro”, ha detto Van Dijk. “Ho deciso comunque che sarei andato alla cerimonia e, alla fine, è stata una serata speciale. Per me è un grande risultato essere arrivato in alto con le più grandi icone del mondo del pallone”. E poi ancora su Messi: “Ci ho parlato durante la serata. Non è stata la conversazione più lunga mai fatta perché non parla molto l’inglese. Ma è stato abbastanza per farmi capire che il rispetto tra noi ora è reciproco e si è instaurato veramente”.

LIVERPOOL – Parlando poi del club, vincitore della Champions League e, ora, anche del Mondiale per club, Van Dijk ha aggiunto: “Questo gruppo è incredibilmente unito, come ha detto in passato Milner è il nostro segreto. E lui è stato in grandi club come Manchester City, Newcastle United e Aston Villa. Siamo una grande famiglia. Ecco perché questo club è fantastico per me. Le persone sono tutte umili. Le leggende del Liverpool vengono a trovarci molto spesso. Ad ogni gara ce ne è una. Questa è una cosa unica”.

I VOTI DEL PALLONE D’ORO

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy