Van Persie conferma: “A fine stagione smetto. Il Feyenoord mi ha restituito la gioia di giocare…”

Van Persie conferma: “A fine stagione smetto. Il Feyenoord mi ha restituito la gioia di giocare…”

L’olandese conferma il ritiro al termine del campionato

di Redazione ITASportPress
Van Persie

Ha scritto pagine di storia del calcio olandese, Robin Van Persie, attaccante del Feyenoord, ha deciso di appendere le scarpette al chiodo alla soglia dei 36 anni. Il centravanti, dopo varie sperienze con le maglie di Arsenal, Manchester United e Fenerbahce è tornato a casa in Olanda dove ha deciso di chiudere.

DECISIONE PRESA – Non ci ripensa, anzi, conferma la sua presa di posizione senza alcun rimpianto ai canali ufficiali del club: “Ritiro al termine della stagione? Sì, non ho nessun ripensamento. Al termine di questo campionato arriverà il momento di dire basta. Ad agosto compirò 36 anni, la metà dei quali vissuti nel calcio professionistico: un viaggio iniziato all’età di cinque anni e che si concluderà qui a Rotterdam, dove sono nato e dove tutto è cominciato”.

PASSATO E PRESENTE – L’esperienza al Fenerbahce, l’ultima prima di tornare in Olanda, non è andata come Van Persie si aspettava: “In Turchia avevo perso il piacere di giocare, ma non volevo chiudere la carriera con questa sensazione. Il ritorno al Feyenoord mi ha restituito la gioia che avevo perso: voglio ricambiare tutto quello che il club ha fatto per me condividendo le mie esperienze con i compagni più giovani e aiutandoli a trovare la migliore strada possibile per la loro carriera. Devo ancora giocare 8 partite di campionato: allora voglio continuare a segnare e a divertirmi sino alla fine. Non è possibile vincere tutti gli anni, anzi, i trofei che sollevi sono sempre meno rispetto alle sconfitte”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy